Home Revigozzo Valnure Castelli S.P.Q.R. Autori Gastronomia Contatti Link
Aggiornamenti
Antiquitatis analecta
Curiosità...
D. M. Ausonio
Detti latini
Disticha Catonis
Favole di Fedro
Motti e meridiane
Proverbi latini
Publilio Siro
.
Ego sum Qui sum
Antico Testamento
Nuovo Testamento
.
Nisi Dominus...
Ante colligationem
Itinerarium
Preghiere comuni
.
 
    A    
    B    
    C    
    D    
    E    
    F    
    G    
    H    
    I    
    L    
    M    
    N    
    O    
    P    
    Q    
    R    
    S    
    T    
    U    
    V    
Ne gloriari libeat alienis bonis. (Fedro)

L=46
Labor improbus omnia vincit:
Con il lavoro si può ottenere tuttto.
Laborare est orare:
Il lavoro è preghiera.

Laedere facile, mederi difficile:
E' facile ferire, difficile curare.
Laesa saepius repugnat ovis
:
Se spesso offesa anche la pecora si ribella.
Laetitiae proximus fletus
:
Dal riso alle lacrime il passo è breve.
Lanam petierat, ipseque tonsus abiit
:
Uscire a cercar lana e tornare tosati.
Tornarsene con le pive nel sacco
Largissimi promissores, vanissimi exhibitores
:
Promettere tanto e mantenere poco.
Largitur pluvias ubi vult divina potestas
:
Il potere divino manda la pioggia dove vuole.
Quando Dio lo vuole, con ogni vento piove.

Latrante uno, latrat statim et alter canis:
Quando un cane abbaia abbaia anche l'altro
Quando un cane fa pipì la fa anche anche l'altro.

Laudato vino non opus est hedera
:
Dove si bene vino buono non serve insegna.
Laus in ore proprio vilescit
:
Laus in proprio ore sordescit:
Chi si loda s'imbroda.
Legere et non intellegere neglegere est
:
Leggere e non capire è come andare a caccia e non colpire.
Leges bonae malis ex moribus procreantur
:
Le buone leggi sono generate dai cattivi costumi.
Legitimus propria quaestus ab arte venit:
Dal proprio mestiere viene il legittimo guadagno.
Chi serve all’altare vive dell’altare.

Lentissime coniuges flentur, saepe vero laetissime
:
Doglia di moglie morta dura fino alla porta.
Leoni mortuo lepores insultant
:
Anche le lepri insultano il leone morto.
Quando l'albero è caduto tutti sono capaci di fare legna.

Leonis catulum ne alas
:
Non nutrire il cucciolo del leone.
Lepores duos insequens, neutrum capit
:
Inseguendo due lepri non se ne cattura nessuna.
Levant et carmina curas:
Il canto fa dimenticare i mali.
Canta che ti passa.

Leve aes alienum debitorem fácit, grave inimicum
:
Un piccolo debito crea un debitore, uno grande un nemico.
Levius laedit, quicquid praevidimus ante:
Ferisce meno tutto ciò che è stato previsto.
Uomo avvisato mezzo salvato.

Libenter homines quod volunt, credunt
:
Gli uomini credono più volentieri in quello che vogliono.
Liber inops servo divite felicior:
E' più felice un povero libero che uno schiavo ricco.
Meglio essere uccello di bosco che di gabbia.

Libertas fulvo pretiosior auro:
La libertà è più preziosa del giallo oro.
Lingua dux pedis
:
La lingua dice al piede dove dirigersi.
Chi lingua ha, a Roma va.

Lis litem parit
:
Le liti sono come le ciliegie, una tira l'altra.
Litem ne quaere cum licet fugere:
Non cercare la lite quando ti è possibile evitarla.
Meglio un magro accordo che una grassa sentenza.

Litterae non intrant sine sanguine:
Il sapere non entra senza sforzo.
Litterarum radices amarae, fructus dulces:
Le radici del sapere sono amare ma i frutti sono dolci.
Longa valetudo, certissima mors
:
Lunga malattia è morte certa.
Longas esse regibus manus
:
I principi hanno le mani lunghe.
Longo in itinere, etiam palea oneri est
:
Quando il viaggio è lungo anche una pagliuzza pesa.
Lucrum unius est alterius damnum:
Il guadagno per uno è un danno per l'altro.
Ludus bonus non sit nimius
:
Ogni bel gioco deve durare poco.
Longum iter emensus mendacia longa reportat
:
Chi ha fatto un lungo viaggio riporta a casa tante menzogne.
Lucerna sublata nihil discriminis inter mulieres
:
Al buio non c'è differenza tra le donne.
Lucrificare forum solet adventus fatuorum
:
Il mercato fa buoni affari quando arrivano gli sciocchi.
Lucrum unius est alterius damnum
:
Il guadagno (disonesto) di uno è il danno di un altro
Ludis de alieno corio
:
Giochi con la pelle altrui.
Ludus bonus non sit nimius
:
Un bel gioco non sia troppo.
Ogni bel gioco dura poco.

Lupus non curat numerum
:
Il lupo non si preoccupa del numero.
Lupus oves etiam numeratas devorat
:
Il lupo divora le pecore anche se le hai contate.
Lupus pilum mutat, non mentem
:
La volpe perde il pelo, ma non il vizio.
Luscus caecus praefertur.

Meglio cieco da un occhio che cieco del tutto.
Lux in tenebris lucet
:
La luce rischiara le tenebre.

Segnala questa pagina ad un amico:

Attenzione: l'utilizzo del presente modulo non comporta la registrazione di alcuna informazione.
Ringraziando quanti, visitando queste pagine, apprezzano i nostri continui sforzi per offrire sempre qualche cosa di nuovo ricordiamo che i commenti e le traduzioni sono proprietà del sito
http://www.pievedirevigozzo.org
Ne consegue che le citazioni restano di pubblico utilizzo ma dei "Commenti e traduzioni" ne viene concesso l'uso solo per scopi non commerciali e/o didattici e solo a condizione venga citata la fonte.
Home Revigozzo Valnure Castelli S.P.Q.R. Autori Gastronomia Contatti Link
Grazie per la visita:
pagine viste dal 20.02.06
Visita Revigozzo
con
"Google Maps Street View"
Latinamente.it
Cicero latin tutor.it
Nuntii latini.fi
Nuntii latini.de
Ultimo aggiornamento: 01.10.2015
Diritti riservati come da
Creative Commons License 2.5
CreativeCommons License
Realizzato da Luca, Catia, Mariuccia e Antonio.
Ottimizzato per Internet Explorer e Mozilla Firefox, risoluzione consigliata 800*600 - 1024*768 pixel.
Tutti i diritti riservati.