Home Revigozzo Valnure Castelli S.P.Q.R. Autori Gastronomia Contatti Link
Aggiornamenti
Antiquitatis analecta
Curiosità...
D. M. Ausonio
Detti latini
Disticha Catonis
Favole di Fedro
Motti e meridiane
Proverbi latini
Publilio Siro
.
Ego sum Qui sum
Antico Testamento
Nuovo Testamento
.
Nisi Dominus...
Ante colligationem
Itinerarium
Preghiere comuni
.
 
    A    
    B    
    C    
    D    
    E    
    F    
    G    
    H    
    I    
    L    
    M    
    N    
    O    
    P    
    Q    
    R    
    S    
    T    
    U    
    V    
Ne gloriari libeat alienis bonis. (Fedro)


Qua fugiunt hostes, via munienda est:
Occorre rendere sicura la via per la quale il nemico fugge.
A nemico che fugge ponti d'oro.

Quae Deus immittit non vincunt frigora vestem:
Dio manda il freddo in funzione dei vestiti.
Quae dolent ea molestum est contingere:
E' spiacevole toccare argomenti dolorosi
Non si deve parlare di fune in casa dell’impiccato.

Quae enim seminaverit homo, haec et metet:
Si raccoglie quel che si semina.
Quae fuit durum pati, meminisse dulce est:
Ciò che è stato duro da sopportare è piacevole da ricordare.
Quae mala cum multis patimur, leviora videntur
:
I mali sofferti con altri sembrano più sopportabili.
Mal comune mezzo gaudio.

Quae minime sunt pulchra, (ea) pulchra videntur amanti:
Per chi si ama sembra bello anche ciò che bello non è.
Quae modo pugnaverunt, iungunt sua rostra columbae:
Allo stesso modo in cui combatterono, i colombi uniscono i loro becchi.
Quae non possunt singula, multa iuvant:
L'unione fa la forza.
Quae recte data sunt, non licet rursus erigi:
Non è lecito richiedere quanto è stato donato.
Chi dà e ritoglie, il diavolo lo raccoglie.

Quae recte fiunt, nunquam benefacta peribunt:

Il bene fatto non andrà mai perduto.
Quae semel ancilla, nunquam era:
Chi è stata serva una volta non sarà mai padrona.
Quae supra nos, nihil ad nos:
Non ci è possibile conoscere ciò che sta sopra di noi.
Quae venit ex tuto, minus est accepta voluptas:

Dove non c'è pericolo non c'è gloria.
Quae vult rex fieri, sanctae sunt congrua legi:
Le leggi dicono quello che i re vogliono.
Quaere adulescens, utere senex:
Impara da giovane per usarlo da vecchio.
Quaerentes pecuniam, vestem perdiderunt:
Mentre cerchi di rubare i soldi ti rubano il mantello.
Quaerenti multum, reddatur blanda repulsa:
A domanda intelligente risposta sensata
Quaerenti propere danda est responsio lenta:

Tale la domanda tale la risposta.
A domanda ben posta risposta corretta
.
Quale dixisti verbum, tale contra audies:
Da come poni la domanda aspettati la risposta
Qual proposta, tal risposta.

Quale principium, talis et clausula:
Qual principio, tal fine.
Qualia quisque geret, talia quisque feret:
Come farai, così avrai.
Qualis dominus, talis et servus:
Tal padrone, tal servitore.
Qualis era, tales pedissequae:
Qual è la padrona, tal è la serva.
Qualis pagatio, talis laboratio:
Secondo la paga, il lavoro.
Qualis pater, talis filius:
Come è il padre, così il figlio.
Qualis rex, talis grex:
Qualis sit rector, tales illi qui reguntur:
Quale il re tale il suo popolo
Ognuno ha il governo che si merita.

Qualis vir, talis oratio:
Quale l'uomo così le sue parole.
Qualis vita, finis ita:
Si muore come si è vissuti.
Quam cara sint bona, homines carendo intellegent:
Il bene non lo si apprezza se non quando si è perso.
Quam quisque norit artem, in hac se exerceat:
Quam scit uterque, libens exerceat artem:
A ciascuno il suo mestiere.
Quando conveniunt Camilla, Domitilla, Drusilla sermonem faciunt
et ab hoc et ab hac et ab illa
:
Quando si incontrano Camilla, Domitilla , Drusilla fanno pettegolezzi
su questo su questa e su quella.
Qui spernit modica, paulatim decidet
Chi disprezza le piccole cose è destinato a una lenta rovina
Quando lupum lupula vorat, esurit undique silva:

Nel bosco manca il cibo quando i lupi si divorano a vicenda.
Quando timor maior, tunc Deus est propior:

Quanto maggiore è il bisogno tanto più vicino è l'aiuto di Dio.
Quanto altius ascendit homo, lapsus tanto altius cadet:

Chi sale più alto di quanto deve, cade più basso di quanto crede.
Chi troppo in alto sale precipitevolissimevolmente cade dalle scale.

Quanto timor maior, tunc Deus est propior:
Quanto più grande è la paura tanto più vicino è Dio.
Quantum habebis, tantus eris:

L'uomo è quello che possiede.
Chi non ha nulla, non è nulla.

Quantum oculis, animo tam procul ibit amor:
Lontano dagli occhi lontano dal cuore.
Quantum pater colligit, tantum filius dissipat:
Il figlio dissipa quello che il padre ha messo da parte.
A padre guadagnatore, figlio spenditore.

Quem di diligunt, adulescens moritur:
Muor giovane colui che è caro al cielo.
Quem fata pendere volunt, non mergitur undis:.

Muori solo quando è la tua ora.
Se sei destinato a morire impiccato puoi essere certo che non annegherai.

Qui addit scientiam, addit et dolorem:
Chi acquista sapere acquista sofferenza.
Qui altari servit, de altare manducat:

Chi serve all’altare vive dell’altare.
Qui alteri vult iniuste dicere, se prius respiciat:
Chi d'altrui parlar vorrà guardi se stesso e tacerà.
Chi canzona lo zoppo badi di essere diritto.

Qui amant, ipsi sibi somnia fingunt:

Gli innamorati si creano da sè i sogni.
Qui amat periculum, peribit in illo:
Chi ama il pericolo, perirà in esso.
Qui asinum non potest, stratum caedit:

Chi non può battere l’asino, batte la sella.
Qui bene amat, bene castigat:
Chi ben ama, ben castiga.
Qui bene perquiriunt, promptius inveniunt:
Chi cerca trova.
Qui bonum respuit consilium, sibi ipse nocet:
Chi non vuol esser consigliato, non può esser aiutato.
Qui canem alit exterum, huic praeter lorum nil fit reliquum:

A chi dà da mangiare al cane di altri non rimane altro che la frusta.
Chi da del pane ai cani altrui, spesso viene abbaiato dai suoi.
Non nutrire i figli di altri, da grandi se ne andranno.

Qui caret asino, clitellam ne quaerat:

Se non possiedi un asino non cercare nemmeno il basto.
Qui cum canibus concumbunt cum pulicibus surgent:
Chi diorme con i cani si sveglia con le pulci addosso.
Qui dare vult aliis, non debet dicere: "Vultis?"
La buona madre non chiede: Vuoi? ma dà.
Qui dat mutuum, amicum vendit, inimicum emit:

Chi presta soldi ad un amico, perd. e l'amico ma si procura un nemico.
Qui dat pauperi, non indigebit
:
L’elemosina non fa impoverire.
Qui desiderat pacem praeparet bellum:
Chi aspira alla pace prepari la guerra.
Qui duos sectatur lepores, neutrum capit:

Chi caccia due lepri non ne prende alcuna.
Qui e nuce nucleum esse vult, frangit nucem:
Chi vuol mangiare il gheriglio deve rompere il guscio.
A nessuno piovono le lasagne in bocca.

Qui est sine peccato, primus lapidem mittat:
Chi è senza peccato scagli la prima pietra.
Qui facile credit, facile decipitur:
Chi ha troppa fiducia nel prossimo viene ingannato facilmente.
Qui fugiebat, rursus proeliabitur:

Se chi fugge può tornare a combattere, chi muore non torna.
Qui fugit molam farinam non invenit:

Chi va al mulino si infarina.
Chi evita il mulino evita la farina.

Qui furtim accipit, palam exsolvit:
Chi ruba di nascosto paga in pubblico.
Qui gratum dat ave, responsum fertque suave:
Le buone parole trovano buon luogo.
Qui lavat asinum perdit aquam et saponem:
Sciupa acqua e sapone chi lava un asino.
Qui leviter credit, deceptus cito recedit:

Chi a tutti facilmente crede, ingannato si vede.
Qui male agit, odit lucem:
Il malvagio odia la luce.
Qui me amat, amat et canem meum:

Chi ama me, ama anche il mio cane.
Qui me amat, meos diligit:

Gli amici dei miei amici sono miei amici.
Qui multum habet, plus cupit:
Chi più ha, più desidera.
Qui nescit orare, pergat ad mare:
Chi non sa pregare vada in mare a navigare.
Qui nescit tacere, nescit et loqui:

Chi non sa tacere non sa nemmeno parlare.
Qui nimis capit parum stringit:
Chi troppo vuole nulla stringe.
Qui non assuescit virtuti, dum iuvenescit, a vitiis nescit desistere, quando senescit:
Chi non si libera delle cattiva abitudini da giovane le ritrova nella vecchiaia.
Qui non est mecum, contra me est:
Chi non è con me è contro di me.
Qui non laborat, non manducat:

Chi non lavora non mangia.
Chi há lavorato mangi; chi guardava, s’arrangi.

Qui non vult matri, debet parere novercae:
Chi non crede alla madre, crederà poi alla matrigna.
Qui non zelat, non amat:

Non è amore senza gelosia.
Qui observat ventus, non seminat, et qui considerat nubes, numquam metet:
Chi osserva il vento non seminerà mai e chi si basa sulle nubi non mieterà.
Chi guarda a ogni nuvola, non fa mai viaggio.

Qui postremus abit, redeuntibus ostia claudat:
Chi esce per ultimo chiuda la porta a quanti vorranno tornare.
Morto io morti tutti.

Qui primus venerit, primus molet:

Chi primo arriva, primo macina.
Qui quaerit, invenit:
Chi cerca trova.
Qui satis exspectat, prospera cuncta videt:
Chi può aspettare ottiene ciò che vuole.
Qui satur est, pleno laudat ieiunia ventre:

È un bel predicare il digiuno a corpo pieno.
Qui se laudat, malos habet vicinos.
Chi si vanta ha cattivi vicini.
Qui semel effugit naufragus, horret aquas:
Chi è sfuggito una volta ad un naufragio odia l'acqua.
Qui semel furatur, semper fur habetur:
Chi ruba una volta è sempre considerato ladro.
Qui semper aegrotant, diutissime vivunt:
Quelli sempre ammalati vivono molto a lungo
Dura più un carro rotto che un nuovo.

Qui solus comedit, solus sua pondera gestet:

Chi mangia solo, solo muore.
Qui spernit modica, paulatim decidet
Chi disprezza le piccole cose è destinato a una lenta rovina.
Qui struit in callem, multos habet ille magistros:

Chi costruisce la casa in piazza trova tanti maestri.
Qui tacet, consentire videtur:
Chi taceacconsente.
Qui tangit picem, contaminabitur:
Qui tetigerit picem, inquinabitur ab ea:
Chi tocca la pece si appiccica le dita.
Chi va al mulino si infarina.

Qui tempus praestolatur, tempus ei deest:
Chi ha tempo non aspetti tempo.
Qui totum vult, totum perdit:
Chi troppo vuole nulla stringe.
Qui ventum seminant, et turbinem metent:
Chi semina vento raccoglie tempesta.
Qui vitat molam, vitat farinam:

Chi evita il mulino evita di infarinarsi.
Qui vult rite mori, ne prave vivat oportet:
Chi ben vive ben muore.
Qui vult scire preces, aequoris intret aquas:
Chi vuole imparare a pregare in mare vada a navigare.
Quidquid in altum fortuna tollit, ruitura levat:
Tutto ciò che la fortuna porta in alto lo fa per poi farlo rovinare.
Quidquid vis esse tacitum, nulli dixeris:
Non dire a nessuno ciò che vuoi tener segreto.
Quippe venit maior comitata labore voluptas:
Dopo il lavoro è dolce il riposo.

Quisquis repulit amorem, tutus ac victor fuit:

In amore vince chi fugge.
Quod clausum in pectore, hoc in lingua promptum habeo.

Non avere peli sulla lingua.
Quod flumen placidum est, forsan latet altius unda:
Dove l'acqua è più tranquilla forse si nascond l'onda più alta.
Acqua cheta rovina i ponti.

Quod licet Iovi, non licet bovi:
Ciò che è lecito a Giove non è lecito al bove.
Quod male quaesitum est, peius abire solet:
Ciò che si è ottenuto con l'imbroglio se ne va malamente.
La farina del diavolo va tutta in crusca.

Quod multorum commune est, minima adhibetur diligentia:

Le cose messe in comune sono trascurate da tutti.
I troppi cuochi guastano la cucina.

Quod nova testa capit, inveterata sapit.
Il vecchio vaso conserva il sapore che prende da giovane.
Quod parcus quaeres, effundit prodigus heres:
A un avaro segue un prodigo.
Quod video, id credo mihi
:
Credo a ciò che vedo.
Quo minime creditur gurgite, piscis erit:
Quello che sembra un mulinello potrebbe essere un grosso pesce.
Quoniam non potest id fieri quod vis, is velis quod possit
:
Poichè non si può fare quello che si vuole, occorre fare ciò che uno può.
Quo plus sunt potae, plus sitiuntur aquae:
Quanta più acqua bevono tanta più ne chiedono.
L’appetito vien mangiando.

Quo quisque est altior, eo est periculo proximior:

Quanto più in alto vai tanto più rischi di cadere.
Quot regiones, tot mores
:
Paese che vai usanza che trovi.
Quot servi, tot hostes:
Tanti servitori tanti nemici.



Segnala questa pagina ad un amico:

Attenzione: l'utilizzo del presente modulo non comporta la registrazione di alcuna informazione.
Ringraziando quanti, visitando queste pagine, apprezzano i nostri continui sforzi per offrire sempre qualche cosa di nuovo ricordiamo che i commenti e le traduzioni sono proprietà del sito
http://www.pievedirevigozzo.org
Ne consegue che le citazioni restano di pubblico utilizzo ma dei "Commenti e traduzioni" ne viene concesso l'uso solo per scopi non commerciali e/o didattici e solo a condizione venga citata la fonte.
Home Revigozzo Valnure Castelli S.P.Q.R. Autori Gastronomia Contatti Link
Grazie per la visita:
pagine viste dal 20.02.06
Visita Revigozzo
con
"Google Maps Street View"
Latinamente.it
Cicero latin tutor.it
Nuntii latini.fi
Nuntii latini.de
Ultimo aggiornamento: 01.10.2015
Diritti riservati come da
Creative Commons License 2.5
CreativeCommons License
Realizzato da Luca, Catia, Mariuccia e Antonio.
Ottimizzato per Internet Explorer e Mozilla Firefox, risoluzione consigliata 800*600 - 1024*768 pixel.
Tutti i diritti riservati.