Home Revigozzo Valnure Castelli S.P.Q.R. Autori Gastronomia Contatti Link
Aggiornamenti
Antiquitatis analecta
Curiosità...
D. M. Ausonio
Detti latini
Disticha Catonis
Favole di Fedro
Motti e meridiane
Proverbi latini
Publilio Siro
.
Ego sum Qui sum
Antico Testamento
Nuovo Testamento
.
Nisi Dominus...
Ante colligationem
Itinerarium
Preghiere comuni
.
 
    A    
    B    
    C    
    D    
    E    
    F    
    G    
    H    
    I    
    L    
    M    
    N    
    O    
    P    
    Q    
    R    
    S    
    T    
    U    
    V    
 
a-absit ab t-ad hor adhuc-ad v ae-ag al-am an-as at-av
 
Sutor, ne supra crepidam...!

Ab tam tenui initio tantae opes sunt profligatae:
Da così modesto inizio furono sconfitte ricchezze così grandi (Cornelio Nepote, Libe
r de excellentibus ducibus exterarum gentium, Pelopidas, lI).
Spesso la virtù, che alberga anche nell’uomo povero e modesto, è superiore alle ricchezze, ed ha il sopravvento su di esse.

Ab uno disce omnis
:
Da uno conosci tutti gli altri (Virgilio, Eneide, II, 65).

E' questa l'amara considerazione di Enea ricordando le ingannevoli parole di Sinone. Il rumore sordo causato dalla lancia scagliata da Laocoonte sul ventre del cavallo di legno sta per svelare l'inganno , ma le astute parole del greco riescono a suscitare in Anchise pietà e benevolenza e a convincere i troiani della veridicità del suo racconto. Dalla disonestà di un solo individuo, dice l'eroe troiano alla regina Didone, impara a conoscere gli altri della stessa specie. E' facile trovare testi latini dove anzichè "omnis" viene utilizzato "omnes" ovviamente con identico significato.

Ab urbe condita
:
Dalla fondazione di Roma

Per i Romani l' Urbe per eccellenza era Roma, (caput mundi.) e anche la numerazione degli anni sembra venisse fatta in funzione della data della sua fondazione che generalmente si fa coincidere con il 21 aprile dell’anno 753 o 754 A.C. Anche Tito Livio usò simile espressione "Ab Urbe condita libri" per definire la sua opera storica la cui narrazione appunto iniziava con la fondazione di Roma operata, come leggenda vuole, da Romolo.

Abusus non tollit usum
:
L'abuso non vieta l'uso

Lo stesso concetto viene epresso anche da quest'altra espressione:"Ab abusu ad usum non valet consequentia" (=L'abuso di una cosa non è valido argomento contro l'uso della medesima). Si tratta di Massime di diritto. Significa che una cosa si può usare, anche se può esservi chi ne faccia abuso. Es: il fatto che alcuni abusino del vino, non significa che il suo uso moderato non sia legittimo.

A cane non magno saepe tenetur aper
:
Spesso il cinghiale viene catturato da un piccolo cane (Ovidio Remedia amoris 422).
Si racconta sia stata la risposta data dai bolognesi all'imperatore Federico II quando intimò loro di liberare il figlio Enzo fatto prigioniero a Fossalta. Anche al gigante Golia, (1° Re 17, 4-50), che stando alla descrizione biblica doveva essere un marcantonio alto più di tre metri (6 cubiti e un palmo), con una corazza di 80kg (5000 sicli) e una lancia di quasi dieci (600 sicli), bastò per passare a miglior vita un sasso scagliato dalla fionda di Davide. (1 cubito ebraico = 55cm ca. e siclo ebraico = 16 gr. ca).
Vedi anche "Parva necat morsu spatiosum vipera taurum" (= La piccola vipera uccide con il morso il possente toro).

Accessit
:
Si è avvicinato
Usato nel linguaggio scolastico per indicare un candidato che ha ottenuto voti sufficienti per passare ad una classe superiore, ha anche il significato di... "premio di consolazione". L'espressione è infatti utilizzata per indicare, in un concorso, i premi che verranno assegnati ad alcuni dei partecipanti le cui opere, pur non ottenendo il primo premio, sono ritenute di livello superiore a tutte le altre presentate.

Accidere ex una scintilla incendia passim
:
A volte da una sola scintilla scoppia un incendio (Lucrezio, De rerum natura libro V).

Sarebbe bello poter citare questa frase quando la scintilla viene fatta scoccare da Cupido e due colombi si innamorano, ma troppo spesso viene citata nei libri di storia quando piccole scintille sono causa di guerre e di distruzioni: ricordiamo, ad esempio, che i colpi di pistola sparati a Sarajevo il 28 giugno 1914, contro l’ erede al trono d’Austria hanno dato origine alla prima guerra mondiale causando circa 10 milioni di morti.

Accipe coronam ducalem ducatus Venetiarum
:
Ricevi la corona ducale del ducato di Venezia.
Usata per la prima volta nel 1259 per la incoronazione del doge Riniero Zeno, divenne usuale ad ogni incoronazione negli anni successivi. All'inizio della scalinata del Palazzo Ducale, il più giovane dei 41 elettori poneva in testa al neo eletto la veta e il più anziano il camauro berretto ducale vero e proprio accompagnando il gesto con la espressione citata.

Accipe pileum pro corona
:
Ricevi il berretto che ha valore di una corona regale.
Formula usata nel conferimento di una laurea al momento della imposizione del "tocco" il copricapo simbolo del dottorato.

Ac per hoc servare
:
Conservare a questo scopo (Giustiniano Liber I, 3 De iure personarum).

Tenerli in vita per poterli utilizzare come schiavi: era questo il motivo per cui i prigionieri di guerra non venivano uccisi ma condotti a Roma e venduti. "... imperatores captivos vendere iubent ac per hoc servare nec occidere solent". A seguito delle innumerevoli conquiste fatte dall'esercito romano il numero degli schiavi a Roma fu in costante aumento. Occorre d'altra parte considerare che in mancanza di qualsiasi forma di automazione ogni attività veniva svolta manualmente e se poi la mano d'opera era gratuita, come in questo caso, tanto meglio.

Acta Apostolicae Sedis
:
Atti della Sede Apostolica.
Sono per la Santa Sede e la Città del Vaticano l'equivalente della nostra "Gazzetta Ufficiale" sulla quale compaiono tutti i documenti ufficiali del papa e dei massimi organismi della Santa Sede.

Acta est fabula
:
La commedia è terminata (Svetonio?)

Vedi anche "Plaudite cives". Con questa espressione nell’antico teatro si annunziava la fine della rappresentazione e normalmente il povero attore aggiungeva: "Plaudite cives" (=applaudite o cittadini) abbassandosi a richiedere agli stessi anche gli applausi di cui generalmente erano avari. Sembra che l'imperatore Augusto la pronunciasse sul letto di morte dopo essersi fatto truccare come un attore di teatro quasi ad indicare che tutta la vita altro non è che una finzione ed augurandosi di averla interpretata al meglio chiedeva una ovazione.

Actio personalis moritur cum persona
:
Ogni atto legale nei confronti di una persona cessa con la morte della stessa.

Concetto giuridico che afferma come la morte di una delle due parti, l'accusato o l'accusatore, interrompa l'azione legale.

Actore non probante, reus absolvitur
:
Se l'attore non prova i fatti, il reo viene assolto.

Principio giuridico per cui se l'accusatore non riesce a portare la prova dei fatti a fondamento della sua azione legale, la controparte non viene ritenuta colpevole e quindi deve essere assolta.

Actor sequitur forum rei
:
L'attore segue il foro del convenuto.

Principio giuridico che mira a tutelare i diritti del convenuto stabilendo la competenza territoriale del giudice in base al luogo in cui il convenuto ha la residenza.

Ad abundantiam
:
In aggiunta. in più, come se non bastasse quello che già abbiamo.

Viene dal linguaggio giuridico in cui indica prove che si aggiungono ad altre che sarebbero, di per sé, già sufficienti.

Ad audiendum verbum
:
Ad ascoltare la parola.

Espressione utilizzata quando si viene convocati da qualche capo per ricevere direttive o istruzioni, ma in senso più maligno quando alla chiamata si sa che seguirà una richiesta di giustificazione del proprio operato ed in questo caso si va "ad audiendum verbum " per un "redde rationem". Se la spiegazione fornita non è ritenuta accettabile, il tutto si conclude con una sonora "reprimenda (=lavata di capo).

Ad augusta per angusta
:
Alle cose eccelse si arriva solo attraverso le difficoltà.

La gloria e il successo difficilmente si conseguono se non si è disposti ad accettare i sacrifici e superare le difficoltà che incontriamo ogni giorno, esattamente come uno scalatore che potrà godere del panorama dall'alto della montagna che ha scalato con tanta fatica e pericolo.

Addenda
:
Cose da aggiungere.
Espressione che nei libri elenca le eventuali omissioni avvenute nella composizione del testo. Nella eventualità che in questo elenco siano comprese anche correzioni da apportare si usa l'espressione "addenda et corrigenda" (=cose da aggiungere e da correggere).

Ad eundum quo nemo ante iit
:
Andare coraggiosamente dove nessuno mai ha messo piede.

Credo che nessun altro uomo sia stato affascinato dall'ignoto quanto Ulisse ma, se le sue avventure altro non sono che canto di poeti , ben diverso merito va a quanti, scienziati, esploratori, navigatori, astronauti hanno esplorato terre sconosciute o nuove frontiere scientifiche spinti da quel desiderio di conoscenza a cui Ulisse invita i suoi compagni di avventura per convincerli a superare le Colonne d'Ercole considerate il limite ultimo per i mortali "Considerate la vostra semenza:fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e conoscenza"(Dante A., La divina commedia, Inferno, canto XXVI, vv.118-120).

Adferte mihi gladium
:
Portatemi una spada (Antico Test. III Re 3,24)
Chi non ricorda la scena delle due donne che contendondosi un figlio, chiedono al re Salomone di essere giudice imparziale. Questi, forte della sua proverbiale capacità di giudizio,:"adferte mihi gladium -dixit ergo rex - cumque adtulissent gladium coram rege, dividite - inquit - infantem vivum in duas partes et date dimidiam partem uni et dimidiam partem alteri" (= Portatemi una spada - disse il re - ed avutala soggiunse: dividete il bambino in due parti e datene metà a una e metà all'altra). Una delle due donne subito si dice soddisfatta della... "salomonica sentenza" mentre l'altra, disposta a rinunciare al bambino purchè non gli venga fatto del male, dimostra di esserne la vera madre.

Ad hoc:
(Esclusivamente) per questo.

Creato "ad hoc", pensato "ad hoc", soluzione "ad hoc" pubblicazioni "ad hoc" sono alcuni dei tanti modi di dire in cui si trova usata questa citazione latina, contesto in cui diviene quasi sinonimo di personalizzazione, di cosa fatta o pensata per un ristretto gruppo di appassionati o di utenti. Nell'arte oratoria invece, un esempio, un paragone o la citazione di una frase che vengono "ad hoc" acquistano il significato di chiarimento, in senso positivo o negativo, per l'argomento che si sta dibattendo.

Ad hominem
:
Contro la persona.

Si usa tale espressione quando si prende a prestito dall'avversario le armi per combatterlo: confutarne le affermazioni utilizzando parole da lui dette o azioni da lui compiute.

Ad honorem
:
Per l'onore, gratuitamente.

Lavorare "ad honorem", significa lavorare senza profitto, gratuitamente. Equivale all'espressione: lavorare per la gloria. Ricordiamo questo detto ogni qualvolta volta guardiamo le nostre mogli o compagne e a quanto, con tanto amore, fanno per noi e la famiglia tutta, spesso dopo una faticosa giornata di lavoro.

Ad horas
:
A ore, senza indugi, immediatamente.
Espressione che in questi ultimi mesi è diventata di comune utilizzo a proposito e a sproposito in tutti i giornali e telegiornali ad indicare che una certa cosa va fatta a tambur battente.
 
a-absit ab t-ad hor adhuc-ad v ae-ag al-am an-as at-av

Segnala questa pagina ad un amico:

Attenzione: l'utilizzo del presente modulo non comporta la registrazione di alcuna informazione.
Ringraziando quanti, visitando queste pagine, apprezzano i nostri continui sforzi per offrire sempre qualche cosa di nuovo ricordiamo che i commenti e le traduzioni sono proprietà del sito
http://www.pievedirevigozzo.org
Ne consegue che le citazioni restano di pubblico utilizzo ma dei "Commenti e traduzioni" ne viene concesso l'uso solo per scopi non commerciali e/o didattici e solo a condizione venga citata la fonte.
Home Revigozzo Valnure Castelli S.P.Q.R. Autori Gastronomia Contatti Link
Grazie per la visita:
pagine viste dal 20.02.06
Visita Revigozzo
con
"Google Maps Street View"
Latinamente.it
Cicero latin tutor.it
Nuntii latini.fi
Nuntii latini.de
Ultimo aggiornamento: 01.10.2015
Diritti riservati come da
Creative Commons License 2.5
CreativeCommons License
Realizzato da Luca, Catia, Mariuccia e Antonio.
Ottimizzato per Internet Explorer e Mozilla Firefox, risoluzione consigliata 800*600 - 1024*768 pixel.
Tutti i diritti riservati.